Lattiero-caseario

  • L’industria casearia moderna è altamente tecnologica e i requisiti di controllo della temperatura in tutta la catena del freddo sono molto severi. Nella produzione lattiero-casearia, i prodotti finali quali il latte, lo yogurt e il gelato richiedono una gestione precisa della temperatura per ottenere una qualità costante in modo sicuro ed efficiente.

    Il diagramma mostra alcune fasi della produzione in cui le soluzioni Danfoss aiutano i caseifici a mantenere una qualità costantemente elevata attraverso un meticoloso controllo della temperatura.

    Danfoss ha l'esperienza e il know-how che i clienti si aspettano da un partner competente e affidabile nel settore lattiero-caseario in tutto il mondo - abbiamo tutte le soluzioni di refrigerazione industriale per un controllo preciso della temperatura e un flusso di produzione costante.

    Ovunque l’igiene sia importante e la corrosione sia un serio rischio a causa di condizioni ambientali difficili, l'acciaio inossidabile è la scelta ideale per gli impianti di refrigerazione. Danfoss offre tutta la competenza necessaria per lo sviluppo e la produzione di valvole in acciaio inox per la refrigerazione industriale ormai da numerosi anni, senza dimenticare le nostre conoscenze specializzate delle applicazioni.

    Con l'introduzione dei componenti di linea SVL SS Flexline™ in acciaio inox, la gamma di valvole in acciaio inox Danfoss si è ulteriormente ingrandita. Con le approvazioni per l’alta pressione dei prodotti, la gamma di valvole in acciaio inox è progettata per tutti i moderni impianti di refrigerazione, incluso la CO2. Tutti i prodotti sono forniti con una vasta gamma di approvazioni.

     

     

  • Dairy applications - Industrial Refrigeration Danfoss
  • Quali vantaggi per te?

    • Controllo preciso della temperatura
    • Prodotti in acciaio inossidabile per un'elevata igiene e un basso rischio di corrosione
    • Soluzioni affidabili, bassi costi di funzionamento e manutenzione

  • Latte sempre fresco

    Per ulteriori informazioni sulle diverse fasi del processo, utilizzare il diagramma sotto con ciascuna area di processo contrassegnata dalle “puntine” sull’immagine.

     

  • Dairy process - Industrial Refrigeration Danfoss
  • A - Refrigerazione dei prodotti lattiero-caseari

    • Refrigerazione del latte crudo: Il latte crudo deve essere refrigerato dopo il prelievo
    • Prelievo del latte: Filtraggio e depurazione del latte crudo
    • Conservazione del latte crudo: Il latte crudo deve essere conservato a una temperatura di + 4-6ºC
    • Temperatura di conservazione: Dopo la pastorizzazione, il latte viene immagazzinato e refrigerato temporaneamente per la lavorazione post-UHT e il confezionamento
    • Conservazione sterile: Sia il latte pastorizzato sia quello sterilizzato ad alta temperatura devono essere conservati in un ambiente sterile e a bassa temperatura

    Modalità di refrigerazione: Ammonica, CO2 o acqua ghiacciata

    B - Pastorizzazione

    La pastorizzazione è una fase molto importante nella lavorazione dei prodotti lattiero-caseari. Dopo la pastorizzazione, il latte, ora caldo, deve essere raffreddato rapidamente a una temperatura inferiore a +4°C per mantenere gli enzimi attivi.

    Modalità di refrigerazione: L’Acqua ghiacciata viene usata per il raffraddamento e può essere ottenuto con uno scambiatore di calore ad ammoniaca o CO2

    C - Congelamento

    La miscela di gelato viene congelata tramite agitazione e aria per formare cristalli di ghiaccio ed espandere il volume.

    Modalità di refrigerazione: Un congelatore viene utilizzato per refrigerazione da -6°C a -9°C

    D - Solidificazione

    Dopo il riempimento e il confezionamento, il gelato deve essere mantenuto alla temperatura di congelamento per fissarne la forma e la durezza.

    Modalità di refrigerazione: Congelatore istantaneo ad ammoniaca o CO2

    E - Fermentazione, refrigerazione e maturazione

    La fermentazione è una fase molto importante nella produzione e lavorazione dello yogurt. Il gusto dello yogurt è dettato dalla cultura di acido lattico, influenzata dalla temperatura di fermentazione; il processo di refrigerazione può ridurre l’attività dei microorganismi e degli enzimi. Per evitare una produzione eccessiva di acido, si ricorre al processo di maturazione, che in genere migliora ulteriormente il sapore.

    Yogurt solidificato: Lo yogurt solidificato deve essere conservato da 0° C a +4°C subito dopo la fermentazione e per 24 ore prima della vendita; il livello di acidità aumenterà durante questo periodo

    Yogurt a coagulo rotto: Dopo la fermentazione, lo yogurt a coagulo rotto deve essere raffreddato da +10°C a +20° C prima della conservazione e della maturazione; il prodotto deve essere conservato a una temperatura di 0-7°C.

    Modalità di refrigerazione: Acqua ghiacciata viene usata per il refrigeramento e può essere ottenuta con uno scambiatore di calore ad ammoniaca o CO2

    F - Magazzinaggio refrigerato

    Dopo il confezionamento, il latte pastorizzato deve essere conservato in una cella frigorifera a +4°C per garantire la corretta qualità del latte.

    • I prodotti finiti a base di yogurt devono essere conservati fra 0°C e + 4 ° C per mantenere un’acidità adeguata ed evitarne il deterioramento
    • I gelati finiti devono essere conservati fra -24°C e -28° C per preservarne la consistenza e inibire la crescita batterica

    Modalità di refrigerazione: Magazzinaggio in cella frigorifera con ammoniaca o CO2

  • Vuoi saperne di più?

    Hai trovato i nostri prodotti interessanti? Ti piacerebbe saperne di più? Contattaci! Inviaci un’e-mail e uno degli esperti Danfoss si metterà in contatto il più presto possibile.

     

Diventa social Partecipa

Vuoi parlare con noi?

Vieni a conoscerci e a scambiare due chiacchiere con noi